Arrow
Arrow
Slider

San Luigi Gonzaga

La Residenza Sanitaria Assistenziale San Luigi Gonzaga nasce come tale nel 1999.
 È una struttura accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale e fa capo alla Azienda Sanitaria Locale ASL RM F. 
Attenta alle molteplici esigenze dell’utente, collabora attivamente con l’ASP (Agenzia di Sanità Pubblica) nell’attivazione di progetti, partecipa a studi epidemiologici e di monitoraggio sui principali problemi di salute della persona anziana e sulla prevenzione dei rischi.
 La Residenza Sanitaria Assistenziale San Luigi Gonzaga si rivolge a persone portatrici di patologie croniche le quali necessitano, superata la fase di acuzie, di trattamenti terapeutici e riabilitativi protratti nel tempo. A tal fine l’erogazione del servizio ha l’obiettivo di fornire:

-  un sostegno all’acquisizione dell’autonomia personale nei limiti clinici consentiti;

- un supporto per un armonico mantenimento della personalità;

-  uno strumento di prevenzione dei processi di emarginazione sociale 
e culturale degli utenti;

-  uno strumento volto al recupero e/o mantenimento delle funzioni presenti.

La struttura è organizzata in 6 nuclei per un totale di 111 posti letto autorizzati dal SSN, con alto livello assistenziale. 
Ubicata in un’estesa zona verde isolata dal traffico caotico e rumoroso della città, dispone di giardini, ampio parcheggio e strade asfaltate.

ATTIVITA'
Per ogni Ospite deve essere assicurata, in collaborazione con il Medico di Medicina Generale e l’equipe assistenziale, la stesura di un Piano di Assistenza Individualizzato corrispondente ai problemi e ai bisogni identificati.
 In relazione agli specifici progetti terapeutici in cui l’Ospite è inserito, sono previste, nel rispetto del Piano di Assistenza Individuale, le seguenti attività Sanitario-Assistenziale che hanno come obiettivo principale quello di favorire lo stato di benessere fisico e psichico delle persone anziane ospitate presso la Struttura.
Agli ospiti vengono proposte svariate attività:

- riattivazione nelle attività di vita quotidiana (igiene personale, abbigliamento, alimentazione) svolte dal lunedì al sabato dal terapista della riabilitazione e/o educatore professionale;

- attività di sostegno e completamento nelle autonomie carenti agli ospiti particolarmente non autosufficienti;

- attività di riabilitazione e rieducazione motoria e funzionale, svolta dal terapista della riabilitazione anche con ausili meccanici e strumentali dal lunedì al sabato. Il servizio si prende cura degli anziani programmando interventi mirati, e atti alla cura, alla prevenzione ed alla riabilitazione delle capacità motorie e funzionali utilizzando metodologie adeguate. Collabora attivamente con il servizio di terapia occupazionale per attività affini e/o sinergiche;

- attività di terapia occupazionale, svolta dal terapista della riabilitazione e/o educatore professionale, dal lunedì al sabato. Sono previste attività molteplici per permettere all’ospite di vivere momenti piacevoli e gratificanti, di risvegliare interessi e curiosità, di valorizzare le proprie capacità. Altri obiettivi del servizio: favorire ed ampliare la possibilità di rapporti interpersonali, consentire una partecipazione libera e personalizzata, sia come protagonista, che come osservatore; costituisce un mezzo al quale i familiari, il personale, gli amici, i volontari hanno possibilità di agganciarsi;

- attività socializzanti coinvolgenti il più possibile la totalità degli Ospiti dei vari nuclei, svolte nei giardini e nel salone della struttura sotto la supervisione del personale incaricato; l’attività costituisce un momento forte di riferimento all’interno della struttura e per la condizione psicologica, relazionale ed affettiva degli Ospiti;

- attività socializzanti per festeggiare eventi quali compleanni, feste e ricorrenze varie coinvolgenti la totalità degli Ospiti dei vari nuclei sotto la supervisione del personale riabilitativo.

Altre attività: attività multidimensionali, laboratorio cucina, laboratorio di lavorazione del legno, attività maglia-cucito, laboratorio teatrale, attività pittoriche, attività di decorazione della pasta e carta crespa, danza terapia, karaoke, R.O.T (tecnica orientamento realtà), passeggiate al di fuori della struttura , attività speciali: realizzazione pigotte per l’Unicef.

SERVIZI
Farmacia

Per l’approvvigionamento dei farmaci che non vengono erogati dalla farmacia ospedaliera, è a disposizione un servizio esterno. Per i parenti che desiderano acquistare personalmente i farmaci necessari per la terapia farmacologica, si richiede gentilmente di rispettare i tempi di consegna, onde evitare di lasciare l’Ospite sprovvisto del farmaco occorrente.

Visite ed esami specialistici

I prelievi per gli esami di laboratorio vengono effettuati dal personale infermieristico direttamente in struttura.
 Le visite specialistiche vengono effettuate sia in struttura che esternamente, in virtù della disponibilità di specialisti del CAD di competenza ed alle condizioni dell’Ospite. L’accompagnamento a visite o esami strumentali esterni è a cura della RSA, a titolo gratuito solo di mattina, solo nelle competenze territoriali della ASL RM F.
 Disbrigo diretto o aiuto delle pratiche per l’ottenimento di ausili e presidi forniti dalla ASL.

Prestazioni alberghiere
Le camere da uno, due, tre e quattro posti letto, sono provviste di bagno interno con arredi sanitari a norma per la fruibilità anche da parte di persone non autosufficienti.
 A disposizione degli Ospiti spazi destinati comuni: soggiorno,
 pranzo,
 cucinetta, sala polivalente,
 sala per le attività occupazionali,
 palestra,
 ambulatorio di podologia, stanza per parrucchiera, sale comuni con televisori a disposizione degli ospiti, giardini,
 patio. Sono presenti sei linee telefoniche a.r. facenti capo al centralino della RSA.
 La pulizia delle stanze e degli ambienti è particolarmente curata ed è eseguita quotidianamente da apposito personale. 
L’arredo standard è composto da letto corredato da materasso e cuscino, comodino, armadio, dispositivo di illuminazione e chiamata operatore acustico e sonoro.
 Tutto il materiale è stato scelto secondo i criteri di funzionalità, mantenimento dell’igiene, familiarità dei materiali e del design in conformità con quanto stabilito dalla legislazione vigente.
 La dotazione standard può essere integrata o sostituita con arredi personalizzati di proprietà dell’ospite purché nel rispetto delle norme di igiene, prevenzione e sicurezza.
 Si fornisce, inoltre, la biancheria da letto e da bagno di cui si assicura la regolare manutenzione e sanificazione.
 L’Ospite dovrà essere fornito del corredo personale durante tutto il periodo di soggiorno.

Ristorazione e servizio dietologico 


La RSA pone particolare attenzione ai cibi, preparati in modo tale da assicurare la massima digeribilità. I pasti sono forniti da una azienda esperta del settore secondo tabelle dietetiche generali e specifiche, e se ne assicura il controllo di qualità tramite i criteri previsti dalle norme HACCP. Distribuiti ad orari fissi (colazione 8,00 – 8,30; pranzo 12,30 e cena 18,30) sono predisposti sulla base di menù bisettimanali con variazioni stagionali. 
Qualora vi siano particolari esigenze dietetiche per ragioni di salute o culto religioso, il dietista provvede a personalizzare la dieta su indicazione del Medico Responsabile o del MMG.
 Nel caso in cui per malattia o per altra causa vi sia l’impossibilità di nutrirsi autonomamente i familiari o gli amici sono autorizzati a restare accanto all’ospite anche al di fuori degli orari consentiti; in ogni caso il personale pone particolare attenzione e assistenza affinché tutti gli ospiti assumano regolarmente i pasti. 
All’interno della struttura è presente un bar aperto tutti i giorni compresi i festivi.
Sono presenti anche due distributori automatici di bevande calde e fredde e vivande varie.

Servizi accessori

Parrucchiere, podologo, lavanderia (costi a carico dell’ospite).

MODALITA' DI ACCESSO
La proposta di accesso alla RSA è effettuato da:

- Medico di Medicina Generale;

- Servizi territoriali dell’azienda ASL;

- Primario della divisione ospedaliera in caso di dimissione dall’ospedale;

- Servizi territoriali comunali;

- Utente o propri familiari.

L’Unità Valutativa Territoriale (UVT) della ASL competente, esaminato il caso può autorizzare l’accesso in RSA.
 L’inserimento in lista d’attesa e l’accesso in RSA potrà avvenire dopo che l’UVT:

- avrà espresso parere favorevole;

- acquisito, dall’assistito o dai suoi familiari, l’impegno al pagamento della quota a proprio carico nei casi di reddito I.S.E.E. superiore a 13000 euro come previsto dal DGR 98/07; 0ppure copia dell’avvenuta comunicazione al comune di residenza dell’Ospite nel caso in cui lo stesso o i suoi familiari non siano in grado di corrispondere la propria quota in tutto o in parte.

Verificate le condizioni per l’ingresso in R.S.A. e rispettati i criteri che presiedono alla gestione della lista d’attesa, la domanda viene accettata. La ASL comunica il nome dell’Ospite alla R.S.A. che provvede a contattarlo per organizzare l’ingresso in Struttura.

Download

  Carta dei servizi     Bollino RosaArgento  

Équipe sanitaria

Medico Responsabile
Dott. Sergio Salvati

Medico 
Coadiuvante
Dott. Giovanni Tanga

Infermiere Dirigente
Sig.ra Stefania Sempiterni

Psicologa
Dott.ssa Daniela Fiorentino

Assistente Sociale
Dott.ssa Giulia Avincola

Risk Manager
Dott. Guido Lanzara

Contatti

Via Aurelia Km 41.300
00055 Ladispoli (Rm)
Tel. e Fax 06 992400
amministrazione@sanluigigonzaga.it

ORARI
Orari uffici amministrativi: dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 17,30
Orari di visita: tutti i giorni dalle 10,30 alle 19,00

seguici su Facebook